Ultimo quarto che comincia con un canestro di Prunotto che fa valere i suoi cm. Gobbato da tre esalta il Palacalfiore e ora la Viola può davvero portare il match dalla sua parte. Tecnico alla panchina di Taranto e Genovese che segna dalla lunetta firmando il suo dodicesimo punto di questo match. Dopo una bellissima tripla di Bruno per Taranto Roveda commette un ingenuità e lascia il campo per Mascherpa: servono tantissime le sue triple per portara i due punti a casa.
A 4′ 10” dalla fine la Viola conduce 52-48 seppur con qualche ingenuità in difesa. Stanic è imprendibile e riesce quasi sempre a subire fallo. Taranto alza il pressing ma i neroarancio non si fanno intimidire: Gobbato da tre firma il +7. Genovese segna e poco dopo Gobbato è costretto a uscire perchè commette il suo quinto fallo personale. Taranto è costretta a pressare e la partita si fa tesissima.
Taranto sbagli gli ultimi due tiri e a nulla servono i canestri dalla lunetta di Bruno. Vince la Viola dopo una partita che l’ha vista quasi sempre avanti: finisce 57-55 ed è festa generale.

TABELLINO

PALLACANESTRO VIOLA: Barrile 5, Mascherpa 5, Genovese 15, Fall 14, Gobbato 9, Roveda, Prunotto 6, Frascati, Centofanti, Romeo, Sebrek,

TARANTO: Duranti 6, Longobardi, Morici 10, Stanic 13, Manici, Pellecchia, Azzaro, Divac, Matrone 18, Bruno 8, Agbortabi