Sembrava quasi fatta, ma non è stato così. Un’orgogliosa Magic cede il passo a Reggio Emilia.

Giocati e vinti splendidamente i primi due quarti dal roster calabrese che ha subito messo alle corde l’avversaria di giornata.
Nei primi 10 minuti a segno tutto il quintetto rosso composto da Iulianello, Crucitti (al ritorno in campo), Genovese, Lazzara e Grasso; tra le fila ospiti è Cervi a trascinare i suoi.

Sulla falsa riga della prima frazione (conclusasi 21-15) si gioca anche la seconda parte di match, segnata però dalle 4 triple di un Giovanni Iulianello in grande spolvero. All’intervallo il punteggio dice Magic 41-28 Santos.

Negli spogliatoi coach Nareggini e capitan Guidi (US Santos) sbraitano caricando di grinta gli emiliani.

Riprende il gioco ed è Cervi il grande protagonista, realizzatore da ora in avanti di quasi tutti i punti dei suoi: tuttavia i ragazzi di coach Sant’Ambrogio sono ancora avanti di due lunghezze.

L’ultimo tempo vede la Magic peccare di ingenuità e l’eccessivo orgoglio porta a commettere molti falli e pertanto alla realizzazione di 14 tiri liberi da parte dell’US Santos.

Dal tabellone si legge 67-60, vince la compagine emiliana, ma il team reggino, domani alle ore 9 contro Atletico Maldossi o Real Busto, avrà la possibilità di salire sul gradino più basso del podio.

Tabellino >>
Magic: Iulianello 21, Maio n.e, Catalano 3, Crucitti 2, Genovese 3, Lazzara 7, Cajumi n.e, Famà 3, Quattrone 0, Pensabene 7, Grasso 14.