Con l’avvenuta iscrizione al campionato di serie B FIPIC 2019/2020 si ufficializza la nuova stagione sportiva per la Reggio Calabria Basket in Carrozzina, che dopo la seconda posizione in classifica, su 30 squadre in tutta Italia, al Campionato di serie B della passata stagione ed una Final Four organizzata magistralmente dalla società reggina proprio a Reggio Calabria, riparte determinata come sempre. Dalla fine delle Final Four c’è stata una lunga pausa con piccole parentesi sempre positive, come ormai ci ha abituato la società del Presidente Stefano De Felice, ovvero con la vittoria in Puglia del II^ Memorial Heidi Bortone e della prima volta in Italia di un Camp di Basket in Carrozzina organizzato sui fondamentali ed allenamento individuale, denominato per l’appunto Individual Wheelchair Basketball Training Camp dietro le direttive di coach Antonio Cugliandro. Detto questo, quali saranno i progetti per la prossima stagione sportiva? Sarà nuovamente Farmacia Dott.ssa Luciana Pellicanó il Main sponsor della nuova realtà sportiva reggina? Da cosa si ripartirà? Quali saranno i giocatori confermati e/o nuovi ed ancor più rimarrà l’obiettivo serie A anche per la prossima stagione? Abbiamo voluto sentire il vice presidente Amelia Eva Cugliandro ed il dirigente Luigi Casile per saperne qualcosa di più.

Luigi Casile: “stiamo lavorando ogni giorno per trovare nuovi sponsor ed avere maggiore solidità economica. A giorni uscirà un comunicato stampa per presentare il main sponsor per la prossima stagione, non è giusto anticipare nulla, ma dare il giusto risalto a coloro che credono in noi ed alla nostra realtà, che ci stanno vicini non solo economicamente, ma con amore e passione“.
“Ormai siamo una realtà nel nostro territorio e lo abbiamo dimostrato in tutto e per tutto” esclama l’avv. Amelia Eva Cugliandro, creatrice di tutti i progetti della BiC Reggio Calabria “per il grande lavoro che stiamo facendo dentro e fuori dal campo, andando nelle scuole e non solo, promuovendo il nostro amato sport, ma soprattutto cercando di sensibilizzare il territorio sui tantissimi temi inerenti alla disabilità. Abbiamo bisogno però sempre più di persone che credano in noi, che ci supportino dal punto di vista economico, ma anche che ci sostengano nelle attività che svolgiamo quotidianamente, affinché si possano raggiungere con successo gli obiettivi prefissati e se ne possano individuare di nuovi”.
Super confermato coach Antonio Cugliandro, che in questi pochissimi anni è riuscito a costruire un gruppo vincente, portando a Reggio non solo nomi altisonanti, ma creando basi solide per il futuro lavorando su giovani atleti ed atlete, dove su tutti spicca il capitano Ilaria D’Anna, ormai punta di diamante anche della Nazionale Italiana Femminile che in pochissimi anni, sotto le direttive del suo coach è riuscita a far “stropicciare” gli occhi di tanti addetti ai lavori.
Quindi periodo di grande fermento e decisioni in casa BIC Reggio Calabria, ma rimanete sintonizzati per avere nei prossimi giorni ulteriori aggiornamenti.