Domenica prossima al palazzetto comunale di Gioia Tauro si assisterà ad una sfida vietata ai deboli di cuore.

La squadra degli Stingers andrà a fare visita ai pianigiani biancoviola, usciti sconfitti nel week end scorso presso le mura del palazzetto di Rende.

La classifica e i numeri parlano chiaro: seconda contro terza della classe (https://justbasket.it/table/classifica-d-regionale-19-20).

La Cestistica Gioiese all’interno delle sue mura risulta imbattuta e lotterà fino all’ultimo respiro per riprendere la sua sorprendente cavalcata verso  il primo posto.

La compagine giallonera dal canto suo, dopo un inizio altalenante, ha ripreso a marciare a suon di vittorie, un filone di risultati positivi financo quello raggiunto ai danni dell’attuale capolista Dierre. Un match a dir poco imprevedibile pertanto, ove ognuno darà corpo e anima per accaparrarsi i due punti in palio e ottenere una posizione migliore in vista dei play off, dove le partite saranno da dentro o fuori.

Tutto da seguire come gli altri match settimanali regalati dal panorama cestistico calabrese ( https://justbasket.it/match-week) .

La gara clou della settimana però non vedrà sfidarsi (a meno di novità dell’ultima ora) i due giocatori più prolifici del campionato.

Alla formazione gioiese mancherà ancora l’apporto di Francesco Russo, il fuori categoria made in home, squalificato per due giornate (saltando questa avrà scontato la squalifica).

Sarà invece dell’incontro lato Stingers, Francesco Sant’Ambrogio, ragazzo dal passato nero arancio tra le file della Nuova Jolly e autentico lusso per questo campionato.

I due stanno volando a livelli altissimi come media realizzazione e dall’inizio della stagione si avvicendano in testa alla classifica marcatori in questa che per le due squadre si tratta di una sfida nella sfida (https://justbasket.it/list/classifica-marcatori-d-regionale-19-20)