Tra tutti gli eventi che il basket mondiale ci regala annualmente indubbiamente L’NBA All-Star Game è uno dei più importanti e spettacolari.

Si tratta di un weekend di gare, come la gara delle schiacciate o quella di tiro da tre punti, che culminano la domenica sera con una sfida tra due squadre, composte rispettivamente da una selezione dei migliori giocatori della Eastern Conference e quelli della Western Conference.

Il primo All-Star Game si tenne a Boston il 2 marzo 1951, cambiando poi sede ogni anno.

NBA All Star è la definizione che viene data a tutti i giocatori della lega nazionale americana che, tramite votazione popolare, vengono scelti per partecipare all’All Star Game. Durante la stagione regolare, che dura circa 6 mesi, i tifosi e gli spettatori della NBA, da tutto il mondo, possono votare alcuni giocatori che secondo loro meritano di partecipare alla partita delle stelle. Una volta effettuata la votazione, vengono scelti i 5 giocatori del quintetto iniziale delle due conference principali, la Eastern e la Western, e i rispettivi compagni che partiranno dalla panchina.

Tra i vari MVP’s possiamo ricordare nel 1953 George Mikan, nel 1960 l’indimenticato Wilt Chamberlain, nel 1977 Julius Erving (mvp anche nell’edizione del 1983), e ancora non si può non citare Michael Jeffrey Jordan vincitore nel 1988, nel 1996 e nel 1998. Il 2000 vede MVP Shaquille O’Neal dei Los Angeles Lakers e Tim Duncan dei Sant’Antonio Spurs. Nel 2010 Dwyane Wade e gli ultimi 2 anni (2018 e 2019) hanno visto come MVPs Lebron James e Kevin Durant.

Parlando di statistiche ad oggi l’Eastern Conference è a 37 vittorie contro le 29 della Western Conference.

Ripercorrendo le gesta dei campioni NBA, JustBasket propone ALL STAR GAME CSI OPEN dove tutti gli appassionati potranno votare i loro beniamini (come il vero e proprio NBA ALL STAR GAME) tramite sondaggi sul sito. Le votazioni sono già incominciate e si potranno esprimere un voto (due giocatori di ogni squadra) al giorno, che aspetti ?