Fase interregionale del campionato CSI, la Magic batte 57-51 lo Zenit Erice sfruttando il primo ed unico match point utile per accedere alla fase nazionale.
Una partita avvincente segnata da due grandi giocatori: Grasso (Magic) e Costadura (Zenit) che hanno regalato costantemente spettacolo.

Il primo quarto è stato giocato a viso aperto tra le due compagini, regalando un buon 15-16 per i ragazzi di coach Nicosia. Il quarto è stato però segnato da numerosi falli dei ragazzi della Zenit, a testimonianza di ciò quasi la metà dei punti della Magic è stata realizzata dalla lunetta.

Nel secondo quarto lo Zenit ha cominciato a subire la pressione degli avversari. Infatti le penetrazioni in area sono diminuite e con Costadura (Zenit) che ha preso le distanze per i tiri da tre mettendone già due a referto. Ed è proprio Costadura che tiene a galla i suoi realizzando 10 pt su 12 pt dell’intero quarto concluso 13-12 per la Magic.

Uscito di scena il miglior tiratore, per lo Zenit si profila una partita decisamente in salita. La difesa della squadra siciliana va pertanto in difficoltà. Grazie a Grasso, Marte e capitan Lazzara, la rossa Magic mette sulla carta un parziale di 15-6 nel terzo periodo che porta il punteggio sul 43-34.

Ultimo quarto (14-17).
Non basta il rientro di Costadura e il vantaggio alla fine del quarto per battere i ragazzi di coach Carlo Sant’Ambrogio che, guidati ancora una volta dall’ex Viola Grasso (autore di 11 pt su 14 pt solo negli ultimi 10 minuti), tengono in piedi il risultato senza troppi sforzi.

La Magic batte quindi lo Zenit in una partita che già da inizio ripresa lasciava intendere il vincitore nonostante una eccellente prova di entrambe le compagini.
Migliori marcatori: Costadura (Zenit – 25 pt.) e Grasso (Magic – 24 pt.).